Novanta minuti – Domenico Infante – Ebook

 3,99

Un divano azzurro accoglie due telespettatori nell’attesa di una partita di calcio.
Scendono in campo gli attori-spettatori di un grande teatro sperimentale: la strada.
Un bambino osserva suo nonno battere il calcio d’inizio.
Primo tempo: sotto i bombardamenti del tifo della squadra avversaria in maglia nera, la strada mette in campo un gioco animato, compatto e solidale.
Intervallo: un buon bicchiere di porto d’annata.
Secondo tempo: nella ripresa le maglie nere sono fiaccate dalla strada che però subisce la perdita di alcuni dei suoi giocatori: il bambino prende il posto del nonno, veste la maglia da adulto, scende in campo e diventa complice del gioco. La partita prosegue e viene schierato anche il XXI secolo.
Triplice fischio dell’arbitro: chi ha vinto la partita?

Collana: i minuti ebook
Genere: racconto
Tipo di file: Epub
Disponibile anche in cartaceo

COD: 9788889682555 Categoria:

Inizia così

Novanta

«Ci sono luoghi che non appartengono al mondo reale, si tratta di posti che diventano veri nell’anima delle persone, nelle loro vite, nelle esperienze quotidiane. Questi luoghi dello spirito sono dentro ognuno di noi, ci plasmano e trasformano il nostro tempo reale in un tempo virtuale, quello che ci permette di parlare di storie umane e raccontarle, quello che trasforma ogni giorno della vita di un uomo nei mille e mille nodi che un abile tessitore deve fare per realizzare un tappeto, i mille e mille nodi che agli occhi degli altri sono solo un intrecciarsi di stoffa, mentre rappresentano il progetto di una vita, di tutte le vite che in un modo o nell’altro si intrecciano in questo enorme tappeto, tutto al solo scopo di consentire al tessitore o al suo committente – Dio – di passeggiarci scendendo dal letto.»
Il divano azzurro del salotto aveva accolto due telespettatori nell’attesa di una partita di calcio estivo, vernissage di una squadra che aspettava l’inizio del nuovo campionato.
Pochi istanti dopo, il televisore acceso era diventato un camino, un antico braciere che spande ombre illusorie intorno a sé e trasforma i due uomini in padre e figlio, l’uno racconta storie vissute o viste con occhi di volta in volta diversi, l’altro è attento a raccoglierne ogni alito, ogni parola, ora diversa e ora uguale alle altre narrazioni dello stesso evento.
«I ricordi» riprese mio padre «sono come il mare: quell’immensa distesa è… Continua

L'autore

Domenico Infante, napoletano di nascita e romano di adozione, si definisce curioso di professione: sempre in cerca di scene da catturare, suoni da ricordare, canzoni da ascoltare e facce, decine di migliaia di facce da raccontare, per gioco, per passione, per il gusto di catturare le emozioni e le espressioni che quei racconti disegnano su altre facce. Già autore per Scrittura & Scritture dei racconti Cronache del vicolo (2006) e Vento e sabbia (2012) e del romanzo Sento la neve cadere (2014). Coltiva anche altre passioni, come i vini – è infatti sommelier – e il calcio, di cui scrive su alcune riviste.

Recensioni

Vincenzo Aiello – Reportonline
Un padre ed un figlio sono seduti davanti alla tele per l’evento calcistico di turno che li fa famiglia e gli dà modo di raccontare.
Continua a leggere >>


Ghigliottina
Il calcio è poesia. La scrittura è meravigliosamente lenta, calda e suggestiva.
Continua a leggere >>


Albatros
La vita multicolore della strada, lo spaccato di due generazioni, le contraddizioni di una città di ieri e di oggi.
Continua a leggere >>
Continua a leggere >>


Marco Prato – Il mondo di Suk
Novanta minuti per raccontare una vita intera, un passato ancora vicino e una città. Lo stile narrativo è incalzante e fa sì che le pagine scorrano via come in un veloce pressing.
Continua a leggere >>


Anna Petrazzuolo – Distanzelab
Vicende familiari di gente comune colta in aneddoti a volte divertenti, altre volte tragici, con un corredo di personaggi e controfigure che coprono l’intera scala sociale e culturale.
Continua a leggere >>


Dario Reginelli – Il Roma
Un libro decisamente apprezzabile per il suo stile semplice e chiaro. Un bel ritratto del tempo che fu.
Continua a leggere >>


Giuseppe Roncioni – PulpLibri
È bravo Infante a non lasciarsi tentare dall’oleografia, riuscendo a descrivere, senza mai scadere nel bozzetto, la folla di personaggi presenti nel suo racconto.
Continua a leggere >>


Marco Doti – Librincircolo
Il percorso letterario di Domenico Infante continua nel migliore dei modi con un altro romanzo bello quanto il precedente (Cronache del vicolo edizioni Scrittura&Scritture) e non era impresa facile.
Continua a leggere >>


Qlibri.it
La storia sembra una favola magica, una di quelle che si raccontano ai bambini prima di andare a letto.
Continua a leggere >>

Dello stesso autore

Sento_neveSento la neve cadere
Genere: romanzo
Collana: Voci
Ebook: € 4,99
Cartaceo: € 11,00 


VicoloCronache del vicolo
Genere: racconto
Collana: i minuti
Ebook: € 3,99
Cartaceo: € 8,00


VentoVento e sabbia
Genere: racconto
Collana: i minuti
Ebook: € 3,99
Cartaceo: 
€ 8,00