Una vita da signorina. Viaggio nella raccolta più popolare della letteratura cosiddetta di evasione – Miranda Miranda

 16,00

Un libro composito e originale, che è molte cose assieme. È senz’altro un memoir che racconta con leggerezza e ironia le vicende dell’autrice, una ‘signorina’ della metà del secolo scorso. Allo stesso tempo è una puntuale, accurata e appassionata ricostruzione della storia delle donne e della loro ricerca di libertà. Questa lettura storica è fatta però attraverso una lente particolare: i romanzi della “Biblioteca per Signorine” edita dalla Salani. Romanzi spesso bistrattati dalla critica letteraria e che invece rappresentano una chiave importante per comprendere la crescita, ma anche i ritardi culturali, della nostra società. Insomma, un libro che sorprende. E che va letto e discusso e proposto a donne e uomini, giovani e meno giovani. (Maria Rosa Cutrufelli)

Pagine: 416
Genere: saggio narrativo
Collana: Voci
Pubblicazione: aprile 2018

COD: 9788885746008

Inizia così

Dire che i libri della Biblioteca delle Signorine rappresentano una narrativa rosa, monotematica e di basso profilo, è come dichiarare che L’inferno di cristallo parli solo di pompieri.
Purtroppo, trattandosi di una narrativa scritta per la maggior parte da donne e per le donne, per molto tempo è stata affiancata nella mentalità comune a un genere di second’ordine, destinato tutt’al più a intrattenere e a divertire. In una parola, insomma, un genere d’evasione e neanche troppo intelligente. La letteratura dedicata alle ragazze, che in Italia sarà rappresentata, per la maggior parte, appunto dalla “Biblioteca delle Signorine” edita dalla Salani, rappresenta invece un importante esperimento letterario nella storia della letteratura europea, prima di tutto per la vitalità e la longevità che dimostra nell’arco di quasi un secolo… Continua

L'autrice

Miranda Miranda è nata a Napoli, dove vive e lavora come docente di letteratura e storia negli istituti superiori. Scrittrice e giornalista, ha pubblicato una raccolta di racconti Le Malecorde (2000) e i romanzi Bellissima regina (2002), Per diverse acque (Avagliano, 2007) – finalista al “Premio Rea” 2008 -, Il Mare sospeso (2011) e Il Portogallo è un’isola (Con-fine, 2011).

Recensioni

Sara Minervini – 4.0 Blogsite
È un saggio fondamentale per tutti coloro i quali vogliano comprendere con efficacia due aspetti fondamentali della Letteratura contemporanea: il ruolo delle donne e la funzione attribuita storiograficamente alla narrativa femminile.
Continua a leggere >>


Mariagrazia Dicarlo – Septem Literary
Contrariamente a quanto pensavo sui saggi, questa lettura è stata scorrevole e mai pesante e anche molto istruttiva, sicuramente da consigliare.
Continua a leggere >>


Daniela Tordoni – Books and Cuddles
Ho apprezzato molto le parti autobiografiche che fanno da intramezzo al saggio e mi è piaciuta la trattazione dei vari concetti e tematiche a partire dalle sinossi dei romanzi più significativi di questa collana
Continua a leggere >>


Maria Marchesoni – Leggere:Tutti
Le donne del primo Novecento.
Continua a leggere >>


Camilla Ghirardato – Starbene
Quelle che leggono rosa…
Continua a leggere >>


Luciano Del Sette – Alias – Il Manifesto del 28/07/2018
Appuntamento al Grand Hotel
Continua a leggere >>


Emanuela Ravaglia – Presunti opposti
il consiglio è di affrontare questa lettura: una riflessione lucida e mai banale di quelli che sono i sentimenti umani, che in realtà oggi, come ieri, restano invariati nel tempo, ben oltre la fortuna e il declino di questa collana di romanzi
Continua a leggere >>


Sandy Mercado – La Stamberga d’inchiostro
Una lettura che accende qualcosa dentro, spinge a incuriosirsi, a indagare a fondo
Continua a leggere >>


Il Mensile
Segnalazione
Continua a leggere >>


Marea
Segnalazione
Continua a leggere >>


Eloisa Cracco – L’espresso Napoletano
L’evoluzione della condizione femminile nel secolo scorso raccontata attraverso i romanzi per ragazze della Biblioteca Salani
Continua a leggere >>


Arturo Stalteri – Qui comincia – Rai Radio Tre 
Arturo Stalteri racconta il saggio narrativo di Miranda Miranda
Ascolta >>


O magazine
Una vita da signorina
Continua a leggere >>


Eduardo Milone – Corriere del Mezzogiorno
Altro che letteratura d’evasione: i romanzi rosa erano anche strumento di conoscenza
Continua a leggere >>


Io Donna 
L’autrice ricostruisce in questo saggio-memoir i passaggi epocali che hanno segnato la vita e l’immaginario delle donne (e non solo) attraverso i romanzi d’evasione della collana “Biblioteca delle Signorine” pubblicata da Salani
Continua a leggere >>


Cora Craus – Essere Donna Magazine
L’itinerario letterario, preso in esame dall’autrice, si snoda lungo un arco di tempo molto ampio mostrandoci come i libri e gli autori analizzati attraversino e, a volte, anticipino, tematiche e mode
Continua a leggere >>


Elena D’Andrea – Roma ediz. 10/05/2018
L’emancipazione tra le righe
Continua a leggere >>


Patrizia Varone – la Repubblica ediz. 7/05/2018
La Miranda e l’omaggio alla letteratura per Signorine
Continua a leggere >>


Metropolis
Ecco “Una vita da signorina”. Letteratura di evasione
Continua a leggere >>


Santa Di Salvo, Il Mattino
Letteratura all’ombra delle fanciulle in fiore
Continua a leggere >>


Maria Vittoria Vittori, Leggendaria
Nel mondo delle Signorine
Continua a leggere >>


Sei interessato a recensire questo libro?
Richiedi una copia omaggio stampa scrivendo una mail al nostro ufficio stampa all’indirizzo ufficiostampa@scritturascritture.it
Indicando nella mail il nome della testata o del blog sul quale verrà pubblicata la recensione e il tipo di copia che vuoi ricevere (cartacea o PDF).
Saremo lieti di valutare la tua richiesta.

Interviste

Made in Pompei
Intervista a Miranda Miranda.
Continua a leggere >>


Il salotto di Julie
Miranda Miranda intervistata da Antonella Del Giudice. Letture di Milena Pugliese
Guarda il video


Hai voglia di intervistare l’autrice di questo libro?
Fanne richiesta al nostro ufficio stampa all’indirizzo ufficiostampa@scritturascritture.it
Indicando nella mail il nome della testata o del blog sul quale verrà pubblicata l’intervista.
Saremo lieti di valutare la tua richiesta.

Della stessa autrice