La stretta del lupo – Francesca Battistella

 14,50

L’estate è alle porte con i festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia.
Sul Lago d’Orta, Teresa è alle prese con i lavori alla villa mentre Niki è immersa nei preparativi delle mostre d’arte nella sua galleria. A Massa Lubrense, invece, Alfredo riceve una telefonata inattesa. Il clima sereno e vacanziero viene però sconvolto da un omicidio che fa riaffiorare casi sapientemente insabbiati. Un assassino seriale è tornato a uccidere sulle sponde del lago. La ricerca dell’S.I. richiede l’intervento di Costanza Ravizza, una delle prime profiler italiane.
Costanza opera alla sua maniera, altro che profiler di Criminal Minds! avvalendosi anche di chi ha una speciale dote nel capire l’animo umano.
A complicare tutto, i tormenti dell’erudito professor Barberis, la gelosia di Esterina, la bella titolare del bar-ristorante Ai Due Santi, i serpeggianti pettegolezzi su Alberto, affascinante medico, il passato misterioso di Claudio, raffinato intenditore di arte contemporanea. Un gustoso e vivace giallo con personaggi esilaranti e oscuri, contornato da cene frizzanti, vernissage e gare di catamarani, che non farà rimpiangere lo stile, a tratti sornione e divertito, dell’autrice del fortunato Re di bastoni, in piedi.

Pagine: 288
Collana: Catrame
Genere: Giallo

1^ edizione: 2012
2^ edizione: 2015
Disponibile anche in ebook

COD: 9788889682845

Booktrailer

Inizia così

La_stretta

La ragazza bionda e minuta fissa la strada buia davanti a sé. Di quando in quando passa una vettura a velocità sostenuta e i fari sciabolano all’intorno illuminando i campi grigi e solitari. Si è già pentita della decisione presa. Non doveva lasciare la discoteca e gli amici per quello sciocco litigio con il suo ragazzo. Idiota! Mettersi a fare il deficiente con Rossana, quella sguinzia truccatissima che puzza di sudore, ballarle addosso dimenandosi come un forsennato. Glielo aveva pure detto che se non la piantava se ne sarebbe andata, ma lui niente. Sordo e strafottente. Adesso però, a camminare lungo la statale l’è venuta una gran strizza. Vorrebbe tornare indietro, ma l’orgoglio ferito glielo impedisce. Le prime case di Borgomanero sono lontane e di chiedere un passaggio non se ne parla. Le auto corrono così veloci che manco si accorgono di lei.
La ragazza bionda e minuta si tiene in equilibrio sul ciglio della strada, ha paura di cadere nel canale di scolo, di farsi male, di rompersi una gamba. Ha paura del buio denso e cattivo che avvolge ogni cosa. Avanza barcollando con le lacrime che le rigano le guance paffute da adolescente. Vorrebbe essere a casa, nel suo letto, vorrebbe chiamare la mamma, ma in quella zona il cellulare è come morto. Sente un’auto che rallenta e si gira. I fari la accecano, la vettura si ferma e la ragazza, d’istinto, si china per vedere il conducente.
Niki apre la finestra. Il lago è una lastra di piombo su cui si riflette una falce di luna. Respira a fondo. L’aria umida porta con sé un vago sentore di putredine che le stringe la gola. Una luce scivola sull’acqua e pare sospesa nel vuoto. Niki avverte le vibrazioni prodotte dal motore dell’imbarcazione e chiude per un istante gli occhi.
Tutto è perfetto. Ciò che prova nel cuore e ciò che vede intorno a sé. Così perfetto che vorrebbe fermare l’istante, cristallizzarlo nel tempo e nello spazio. Si gira verso l’interno e sorride all’uomo sdraiato sul letto.
In tre punti diversi della piazza, tre persone alzano lo sguardo verso la finestra aperta e fiocamente illuminata. Da lassù, qualcuno ha appena guardato verso il lago, poi la figura è scomparsa. Sanno che Niki ha un ospite. Un uomo alto, giovane e con i capelli chiari che hanno udito ridere allegramente. Nessuno di loro gradisce la novità. Continua

L'autrice

Francesca Battistella vive sul Lago d’Orta. Ha trascorso quattro anni a testa in giù (Nuova Zelanda) dove ha insegnato lingua italiana e storia contemporanea presso la Auckland University. Attrice di cinema e teatro d’avanguardia negli anni ’70 e ’80, ha alcune grandi passioni: viaggiare, ballare l’hip hop come Michael Jackson, leggere disperatamente e, naturalmente, scrivere. Suoi i fortunati, per critca e pubblico, Re di bastoni, in piedi (2011), selezionato per un adattamento in sceneggiatura cinematografica, e Il messaggero dell’alba (2014), dove gli esilaranti, e a tratti ironici, hanno a che fare con un serial killer di scrittori. Tutti i libri sono editi da Scrittura & Scritture.

Recensioni

Loredana Gasparri – Luoghi die libri
Vado oltre la storia, perché di Francesca io amo la scrittura, questo scorrere rapido e determinato delle parole, che mai fanno giri inutili, che non si perdono in riccioli strani per depistarti, che ti portano sempre dritto al punto
Continua a leggere >>


Barbara Bottazzi – Gli Amanti dei libri
Da leggere per confrontarsi col mistero e con l’efferatezza dei delitti restando con un piede nella commedia
Continua a leggere >>


Aniello Troiano – Aniello Troiano.wordpress.com
Lo stile è piacevole, spesso ironico, leggero. Battistella, ben attenta a non prendersi troppo sul serio, si diverte parecchio
Continua a leggere >>


Omar Gatti – Noiritaliano
Costanza Ravizza è una profiler. Sì, ma niente robe all’americana
Continua a leggere >>


Giovanna Capone – Sancarlone
Costanza Ravizza, profiler “made in Italy” ispettore della Polizia criminale della Questura di Novara, appassionata di CSI ma con i piedi per terra, è il personaggio nato dalla penna di Francesca Battistella
Continua a leggere >>


Luisella Mazzetti – Intorno all’isola
Sei omicidi, un assassino seriale e tanti personaggi presentati con maestria che si spostano tra le piazze e i vicoli di Orta
Continua a leggere >>


Nico Donvito – 50/50 Thriller
Per il suo nuovo romanzo, Francesca Battistella attinge ancora una volta al panorama nazionale, regalando ai suoi lettori un romanzo realistico che esalta soprattutto i suoi personaggi, ottimamente tratteggiati.
Continua a leggere >>


Simona Tassara – Uno studio in giallo
Onore all’autrice, che ha già dato prova del suo talento con il fortunato Re di bastoni, in piedi ma che qui abbondantemente si supera, regalandoci un giallo intrigante e piacevolissimo, un’autentica squisitezza.
Continua a leggere >>


Maga Magò – Mondoscrittura.it
Un’avventura che si prospetta da subito duale, come duale è il confronto tra il serial killer che semina morte sul lago e Costanza Ravizza, ispettore nella Polizia criminale nella questura di Novara, esperta in profilazione criminale.
Continua a leggere >>


Nicola Salerno – Pensieri di cartapesta
Quello che scaturisce dalla penna  dell’autrice è un noir “luminoso”, frizzante e spensierato, andando quindi a cozzare  vivacemente con molti stereotipi del genere
Continua a leggere >>


Germana Maciocci- Diario di pensieri persi
Difficile illustrarvi la trama di un giallo senza rivelare troppo, se si tiene conto anche della storia, strutturata verosimilmente in modo da svelarsi sotto gli occhi del lettore, come in un’opera teatrale ben inscenata o in una fiction di qualità
Continua a leggere >>


Momy Fagnoni – L’informatore settimanale
Un giallo all’italiana che lascia il lettore con il fiato sospeso fino all’ultima pagina
Continua a leggere >>


Luca Mattioli – Corriere di Novara
Un linguaggio fluido, che conquista, pagina dopo pagina
Continua a leggere >>


Luisella Mazzetti – Ilibridellago
Una carrellata di personaggi sapientemente descritti dall’abile mano della Battistella
Continua a leggere >>


Luisella Mazzetti – Eco Risveglio
Qualcosa di terribile ad Orta
Continua a leggere >>


A. V. – La Stampa
Ameno e il Lago D’Orta si tingono di giallo
Continua a leggere >>


Massimo Minimo – Thrillerpages
Brividi e risate accompagnano anche le pagine de “La stretta del lupo“, pervase da un’ironia a tratti sottile a tratti scoppiettante
Continua a leggere >>


F. Cerutti – Bondgirlintechnicolor.blogspot.com
La stretta del lupo è un libro che lascia con il fiato sospeso fino alle ultime pagine
Continua a leggere >>


Lucia Pangini – Corriere di Novara
Il Lago d’Orta è sempre più giallo
Continua a leggere >>


 NovaraNews
Dopo il successo di “Re di bastoni, in piedi”, un giallo della scrittrice cusiana che parla di un assassino seriale e di una promettente profiler
Continua a leggere >>

Interviste

Aniellotroiano.wordpress.com
Intervista a cura di Aniello Troiano
Continua a leggere >>


50/50 Thriller
Intervista doppia a M. Rossi e F. Battistella a cura di Nico Donvito
Continua a leggere >>


Scrivendovolo
Intervista a cura di Laura Costantini
Continua a leggere >>


Mondoscrittura.it
Intervista a Francesca Battistella
Continua a leggere >>

Della stessa autrice

Messaggero alba

Il messaggero dell’alba
Genere: noir
Collana: Catrame
Cartaceo: € 14,50
Ebook: € 4,99

Re di bastoni, in piedi - Francesca Battistella

Re di bastoni, in piedi
Genere: noir
Collana: Catrame
Cartaceo: € 14,50
Ebook: € 4,99

Contenuti extra

Francesca Battistella a Video Novara – Intervista a cura di F. Terzera


Francesca Battistella ospite di RLTV

Ti potrebbe interessare…