Il fiore e le spade – A. Mason

 13,50

1718. Clementina Sobieska, figlia del principe di Polonia, è promessa sposa di Giacomo Stuart, il “principe esiliato”, che con questa unione formerebbe in Europa un partito a lui favorevole. A impedire le nozze interviene l’imperatore Carlo VI d’Asburgo che, sotto consiglio di Re Giorgio I di Gran Bretagna, fa rapire Clementina per confinarla in un castello a Innsbruck.
Ma il nobile Carlo Wogan, fedelissimo dello Stuart, non si arrende
a che la Storia non si compia: Clementina deve sposare il principe, lei è nata per essere regina. Wogan si impegna in prima persona a che questo avvenga e promette di liberare la Principessa.
L’impresa, però, è troppo ardua per una sola persona, e Wogan ha bisogno dei suoi amici, pochi ma fidati, il fior fiore dell’Irlanda, tre ufficiali del Dilon’s Iris Regiment.
A bordo di una berlina, al pari dei protagonisti, si viaggia in un romanzo storico ricco di avventure e colpi di scena da vivere avvolti in un mantello e armati di spade, sempre col fiato sospeso, pronti a destreggiarsi tra inganni e verità, favole e sogni.
Su tutto sembra prevalere una sola parola: l’onore. Ma si è davvero pronti a sacrificare tutto per l’onore?

Traduzione di: Sabina Ferri
Pagine:
352
Genere: romanzo storico
Collana: VociRiscoperte
Pubblicazione: 22 novembre 2018

COD: 9788885746077

Inizia così

Si sarebbe detto che quella mattina di settembre del 1718 l’oste, la dama e Carlo Wogan fossero favoriti dalla fortuna. Wogan non era sorpreso; la fortuna per il momento gli era favorevole; non aveva dubitato che in un modo o nell’altro gli sarebbe venuta in aiuto nemmeno quando il cavallo, inciampando, si era azzoppato mentre percorreva un tratto deserto della strada tra Firenze e Bologna. Il cavallo si era fermato dopo aver proseguito faticosamente per pochi metri e si era voltato a guardare il padrone. Cavaliere e cavalcatura erano nelle migliori relazioni d’amicizia. Continua

L'autore

Alfred Edward Woodley Mason (Dulwich 1865 – Londra 1948) è stato un politico e un militare inglese dalla vita avventurosa quanto le storie raccontante nei suoi romanzi, soprattutto per la sua carriera militare nel controspionaggio in Spagna e in Messico. Vanta una prolifica attività letteraria: svariati romanzi e opere teatrali. Tra i suoi libri più noti ricordiamo: Le quattro piume (1902), di prossima riedizione per Scrittura & Scritture, opera dalla quale sono state tratte varie trasposizioni cinematografiche, e Delitto a Villa Rose (1910), primo romanzo del ciclo poliziesco con protagonista l’ispettore Hanaud.

Recensioni

Sendy Mercado – La Stamberga d’inchiostro
Leggere Mason significa non annoiarsi mai
Continua a leggere >>


Stefania Iannolo – L come Libro
Un romanzo avvincente e appassionante, riportato alla luce grazie al nobile lavoro della casa editrice Scrittura & Scritture
Continua a leggere >>


Cristina Carnevali – Mangialibri
“Di cappa e di spada”. Questa la definizione giusta per il genere letterario in cui può essere contemplato anche questo romanzo di Alfred Mason, non mancandovi gli ingredienti necessari
Continua a leggere >>


Caterina Maestri – Leggere un buon libro
Molto scorrevole nella lettura, si legge rapidamente, animati dalla curiosità di conoscere la fine delle vicende e il dispiegarsi degli intrighi, in pieno mood avventuroso
Continua a leggere >>


Fabiola Maria Falcone – La parola ai libri
Una trama incalzante, cadenzata e scorrevole. Cosa desiderare di più?
Continua a leggere >>


Alessia Aleo – Culturalmente
La lettura è incalzante, scorrevole e travolgente
Continua a leggere >>


Roberto Orsi – Thriller storici e dintorni
impossibile non farsi catturare dalle parole e dalle scene descritte da questo autore britannico. Un romanzo permeato dei valori di lealtà e caparbietà. Per un alto obiettivo, i protagonisti affrontano le difficoltà della missione senza perdere quel velo di ironia che li rende umani e non super eroi.
Continua a leggere >>


Vuoi ricevere copia omaggio stampa del libro “Il fiore e le spade” a scopo recensione?
Scrivi alla nostra addetta stampa, Vincenza Curcio alla mail ufficiostamap@scritturascritture.it, indicando la testata o il blog per il quale vuoi recensire il libro.
Saremo lieti di venire incontro alle tue richieste.